Archive for Corsi PON

Convegno Nazionale “L’esperienza del PLS: guardando oltre”

logo_pls2Lunedì 11 e martedì 12 maggio si svolgerà a Roma, presso Il Consiglio Nazionale delle Ricerche, un convegno nazionale del Piano Lauree Scientifiche per fare il punto della situazione sull’attività svolta fino ad oggi. Fra le attività del convegno ci sono dei gruppi di lavoro dove verranno presentate le attività svolte nelle varie sedi nazionali, discutendone i risultati e valutando su come il Piano Lauree Scientifiche possa continuare a dare in maniera sempre più efficace il suo contributo nelle otto tematiche affrontate nei gruppi di lavoro: Laboratori nella didattica universitaria, Formazione insegnanti, innovazione didattica e laboratori PLS,  Raccordo scuola-università: i laboratori PLS e l’orientamento, Fisica per i non fisici, Laboratori e autovalutazione scuola-università, Didattica universitaria e abbandoni, Fisica moderna e PLS, Apprendimento degli studenti.

Nel gruppo di lavoro sul raccordo scuola-università il prof. Gianino presenterà anche le attività svolte sulla fisica del karate, nell’ambito sia del POF e sia dei PON, presso il Liceo Scientifico Fermi di Ragusa e il Liceo Scientifico Majorana di San Giovanni la Punta, nell’A.S. 2013/2014.

Per maggiori informazioni consultare la pagina web ufficiale dell’evento: Convegno Nazionale PLS guardando oltre.

Ottimi risultati nel test finale del PON al Liceo Majorana di San Giovanni La Punta (CT)

headerGiovedì 8 maggio si è svolto l’ultimo incontro del laboratorio del Piano Nazionale Lauree Scientifiche, riguardante la Fisica Applicata al Karate, PON C2. Il test finale ha dato degli ottimi risultati, tutti gli studenti che hanno migliorato l’esito rispetto al test di ingresso a prova che hanno svolto l’attività con impegno e dedizione riuscendo in questo modo a potenziare le loro conoscenze e il livello di comprensione della meccanica applicata al corpo umano nello svolgimento di un arte marziale. Come chiaramente mostra il grafico seguente, il numero di risposte esatte nel test di ingresso (blu) andavano da 5 a 26, con una media prossima a 15 risposte, mentre nel test finale (rosso) il numero di risposte esatte vanno da 17 a 28, con una media di circa 22. L’altezza dei rettangoli esprime la deviazione standard della distribuzione del numero di risposte esatte e nel test finale questo valore è decisamente minore di quello del test di ingresso a prova di una minore dispersione dal valore centrale.

esito test ingresso e finale

Tutti gli studenti hanno registrato un incremento di risposte esatte, come mostra chiaramente il grafico seguente. L’incremento delle risposte esatte va da un minimo di 2, per un solo studente, a 13 per due studenti. Ben 5 studenti hanno aumentato il numero di risposte esatte di nove unità.

incrementi

Avviato il laboratorio al Liceo Majorana di San Giovanni La Punta (CT)

header

Giovedì 27 marzo 2014 si è svolto il primo incontro del laboratorio di Fisica del Karate presso il Liceo Scientifico Statale “Majorana” di San Giovanni La Punta (CT), nell’ambito del PON azione C2 “Orientamento formativo e riorientamento”. Il laboratorio prevede 20 ore di attività sullo studio della fisica applicata al karate con la finalità di aumentare l’interesse per la cultura e la formazione scientifica; sviluppare la capacità di osservazione e il senso critico e razionale; aiutare a comprendere come l’approccio tipico del metodo scientifico ci aiuta a comprendere la natura; stimolare l’interesse degli studenti per la fisica; mostrare la ricchezza culturale della fisica e la sua potenza di indagine;sapersi relazionare con gli altri, integrarsi in un gruppo di lavoro al fine di ottimizzarne il lavoro di ricerca. Operativamente si lavorerà su due piani: sperimentare con il corpo le grandezze fisiche e leggi della fisica ed eseguire misure sperimentali tramite l’uso del software di modellizzazione  Tracker ®. Utilizzare il tatto come canale del processo di insegnamento-apprendimento è l’aspetto didattico innovativo del laboratorio. Gli studenti, infatti, oltre a sentire e vedere, come fanno regolarmente nei loro banchi di scuola, hanno la possibilità di percepire le sensazioni tattili delle grandezze e delle leggi della fisica; in altre parole si è cerca di aprire il canale delle percezioni tattili, sollecitando il cervello con maggiori stimoli, molte volte divertenti,  con un immaginabile beneficio del processo di apprendimento. Capire con il proprio corpo l’efficacia di una leva, oppure analizzare la cinematica di un movimento con una videocamera, tirando fuori misure di velocità e accelerazione, hanno fatto sentire agli studenti la fisica come disciplina concreta e a dimensione umana e non astratta e solo roba per scienziati rinchiusi in misteriosi laboratori di ricerca.

Il terzo principio della dinamica

Il terzo principio della dinamica trattato nel corso “La Fisica del Karate”. Nel video vengono mostrate due verifiche di questo principio, una quantitativa con l’uso dei sensori di forza e una più qualitativa in palestra dove si sfrutta la percezione sensoriale degli studenti e una tecnica di karate.

Liceo “E. Fermi” Ragusa – A.S. 2011/12 – Progetto PON


Presso il Liceo Scientifico Statale “E. Fermi” di Ragusa, tramite un finanziamento PON e nell’ambito del Piano Nazionale Lauree Scientifiche, è stato avviato un corso per gli studenti. Hanno partecipato al corso 29 studenti. Le lezioni si sono svolte, di regola, il giovedì sera. Ogni lezione prevedeva una parte teorica curata dal prof. Gianino e una parte pratica in palestra con attività di laboratorio eseguito con il corpo, curata dal M° Giannì. Gli studenti hanno seguito con interesse e impegno le lezioni superando la verifica finale con ottimi risultati.Gli studenti hanno presentato questa attività al 7° Meeting del Piano Nazionale Lauree Scientifiche