Fisica del Karate allo stage nazionale SKI-I

Si è parlato anche di baricentro, equilibrio e gestione del proprio baricentro negli spostamenti, nel recente stage nazionale di karate della Shotokan Karatedo International – Italia, diretta dal M° Masaru Miura, cintura nera 9° dan. Lo stage si è tenuto nei giorni 1-2-3 dicembre, presso Igea Marina ed ha coinvolto quasi 300 karateka. L’intervento sulla fisica del karate è stato tenuto dal prof. Gianino in collaborazione con il M° Giannì. (nella foto da sinistra a destra il M° Tonino Giannì, Shihan Masaru Miura e il prof. Concetto Gianino)

Attività anno scolastico 2017/2018

La Fisica del Karate riparte quest’anno con due conferenze interattive rivolte agli studenti dell’ultimo anno delle scuole secondarie di primo grado (scuole medie), nell’ambito dell’orientamento in ingresso del Liceo Scientifico Statale “E. Fermi” di Ragusa, con un laboratorio di potenziamento rivolto agli studenti del secondo e terzo anno dello stesso Liceo, nell’ambito del Piano Triennale dell’Offerta Formativa (PTOF) e del Piano nazionale Lauree Scientifiche (PLS) del Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’università di Catania. Nelle conferenze interattive verrà presentata l’attività didattica e gli studenti non saranno dei semplici spettatori, ma saranno coinvolti in esperimenti riguardanti la fisica del movimento del corpo umano e in particolare del gesto marziale e atletico. Invece, nel laboratorio verrà affrontato lo studio e l’analisi cinematiche di tecniche di karate tramite l’ausilio di un software di modellizzazione. Inoltre, tramite una convenzione siglata con l’associazione sportiva dilettantistica Dojo Karate-do Shotokan di Ragusa, nostra partner, la fisica del karate avrà un ruolo importante nella conduzione della materia curriculare Discipline Sportive, per una prima classe e le terze e quarte classi nel corso Liceo Scientifico Sportivo. 

In particolare le suddette attività si svolgeranno:

FK-XXVISettCultSciTecn2016-A7Conferenza interattive, presso l’auditorium della sede centrale del Liceo Scientifico Statale “E. Fermi” di Ragusa:

Giovedì 21 dicembre 2017, dalle 16:30 alle 17:30

Giovedì 11 gennaio 2018, dalle 16:30 alle 17:30

le conferenze saranno su prenotazione da parte dei genitori degli studenti di scuola media al seguente link: http://goo.gl/M1bVZM

 

 

fk-1415-f7Laboratorio “Studio e analisi cinematiche di tecniche di karate”

Periodo: febbraio-marzo 2018

Studenti del secondo e terzo anno del Liceo “E. Fermi” di Ragusa

 

Studio del karate come disciplina sportiva e con riferimenti di fisica del karate in una prima classe e nelle seconde e terze classi del corso Liceo Scientifico Sportivo del Fermi di Ragusa, nel periodo dicembre 2017-marzo 2018.FK-XXVISettCultSciTecn2016-C2

 

Shihan Miura tiene una lezione teorica e pratica sul Karate-Do

FK-MiuraLiceo2017-A5Sensazionale conferenza “Il Karate-do un’arte marziale, uno stile di vita e anche uno sport” di Shihan Masaru MIura al Liceo Scientifico “E. fermi” di Ragusa sul Karate-Do. Prima la conferenza in auditorium nella quale il Maestro, discute sugli aspetti tecnici, come ad esempio la differenza fra karate e karate-do, il significato dei kata; raccontando anche episodi della sua vita e l’importanza della pratica di questa arte marziale nella sua vita. Oltre agli aspetti tecnici il Maestro da agli studenti lezioni di vita, presenta il concetto di disciplina come strumento fondamentale per essere più liberi e non come limitazione della propria libertà. Successivamente in palestra fa vedere agli studenti, facendoli anche provare in prima persona, l’enorme potenzialità delle tecniche di karate-do. In palestra è stato coadiuvato dal M° Tonino Giannì e da un gruppo di karateka della Shotokan Karate-do International e del Dojo Karate-do Shotokan di Ragusa.

Il Maestro Masaru Miura incontra gli studenti della sezione sportiva del Liceo Scientifico “Fermi” di Ragusa.

Nell’ambito del progetto “La Fisica del Karate” del Piano nazionale Lauree Scientifiche è stato organizzato un evento di grande rilievo sul Karate-do al Liceo Fermi di Ragusa sabato 6 maggio mattina. Alle 11:30, gli studenti della sezione sportiva e quelli che hanno seguito il corso di fisica del karate, incontreranno il maestro giapponese Masaru Miura, cintura nera 9° dan, direttore tecnico per l’Italia e per l’Europa della Shotokan Karate-do International. Il maestro terrà una conferenza dal tema “Karate-do un’arte marziale, uno stile di vita e anche uno sport” presso l’auditorium della sede centrale e successivamente, coadiuvato da altri maestri e karateka della SKI, presiederà una dimostrazione in palestra.

Masaru Miura è un ospite di grande rilievo internazionale nell’ambito del karate-do, nasce a Shizouka nel 1939,  discende da una famiglia di samurai da parte del nonno materno, ha studiato karate alla prestigiosa Università Takushoku, dove si è laureato in economia e commercio. E’ stato uno dei pionieri del karate-do in Italia negli anni sessanta ed è riconosciuto a livello internazionale come uno dei maggiori esponenti di quest’arte marziale, grazie ai suoi studi sull’interpretazione più pura dei principi fondamentali del fondatore dello stile Shotokan, Gichin Funakoshi. Questo appuntamento è finalizzato ad approfondire l’origine, i principi e lo spirito di un’arte marziale che viene praticata anche come sport da combattimento, in prospettiva dell’inclusione del karate alle olimpiadi di Tokio 2020. 

 

Corso di Fisica del Karate al Liceo Fermi di Ragusa A.S. 2016/2017

FK-Fermi2017-C1Il corso di Fisica del Karate è giunto quasi alla fine, hanno partecipato 20 studenti, 19 del terzo anno 1 del quarto anno. Nelle lezioni si sono affrontati argomenti della dinamica dei corpi estesi, quali l’equilibrio, velocità e accelerazione, l’inerzia per le traslazioni e per le rotazioni, il primo e secondo principio della dinamica e il principio di azione e reazione. Tutti gli argomenti sono stati affrontati in palestra sotto la guida del maestro di Karate-do Antonino Giannì e il docente di Fisica Concetto Gianino. Gli studenti, tramite la pratica di alcune semplici tecniche di karate e di alcuni esercizi specifici, sono stati guidati a percepire con il loro corpo le leggi della fisica. L’approccio tipico alla pratica del karate-do, così come di tutte le arti marziali, orientato nella connessione continua fra mente e corpo e fra movimento e respiro è stato fondamentale per fare acquisire agli studenti la consapevolezza delle sensazioni percepite quando si scopre con il proprio corpo una legge fisica. Seguono alcune foto delle attività svolte in palestra.