Il laboratorio avanzato “Analisi di tecniche con Tracker”

Si è concluso anche il laboratorio avanzato di Fisica del Karate, dedicato all’analisi cinematica di due tecniche di karate: il pungo Gyaku-tsuki e il calcio Mae-geri.

Al laboratorio hanno partecipato complessivamente 18 studenti del terzo del Liceo Scientifico “E. Fermi” di Ragusa. L’attività si è svolto in tre incontri. Nel primo si è affrontato da un punta di vista teorico la problematica, riprendendo le nozioni di cinematica, di analisi dei dati sperimentali e l’uso di tracker, nel secondo, dopo una presentazione della storia, filosofia e tecniche di karate si sono prese le misure e nell’ultimo incontro si è eseguita l’analisi dei dati sperimentali. Le seguenti immagini mostrano le diverse fasi.

Le ultime immagini sono alcuni esempi di analisi dei dati svolti dai singoli studenti. Si noti come le accelerazioni medie misurate per il pungo e per il calcio sono molto simili, mentre le velocità di impatto sono differenziate. La differenza è dovuta essenzialmente alla diversa durata delle tecniche: il calcio ha una durata complessivamente maggiore del pugno e questo fa si che si raggiunga una velocità di impatto più alta. La sovrapponibilità delle accelerazioni è una prova del fatto che sia il pugno e sia il calcio sono generati da uno stesso movimento del corpo.

Comments are closed.