Archive for LABORATORIO INTERATTIVO

Attività anno scolastico 2017/2018

La Fisica del Karate riparte quest’anno con due conferenze interattive rivolte agli studenti dell’ultimo anno delle scuole secondarie di primo grado (scuole medie), nell’ambito dell’orientamento in ingresso del Liceo Scientifico Statale “E. Fermi” di Ragusa, con un laboratorio di potenziamento rivolto agli studenti del secondo e terzo anno dello stesso Liceo, nell’ambito del Piano Triennale dell’Offerta Formativa (PTOF) e del Piano nazionale Lauree Scientifiche (PLS) del Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’università di Catania. Nelle conferenze interattive verrà presentata l’attività didattica e gli studenti non saranno dei semplici spettatori, ma saranno coinvolti in esperimenti riguardanti la fisica del movimento del corpo umano e in particolare del gesto marziale e atletico. Invece, nel laboratorio verrà affrontato lo studio e l’analisi cinematiche di tecniche di karate tramite l’ausilio di un software di modellizzazione. Inoltre, tramite una convenzione siglata con l’associazione sportiva dilettantistica Dojo Karate-do Shotokan di Ragusa, nostra partner, la fisica del karate avrà un ruolo importante nella conduzione della materia curriculare Discipline Sportive, per una prima classe e le terze e quarte classi nel corso Liceo Scientifico Sportivo. 

In particolare le suddette attività si svolgeranno:

FK-XXVISettCultSciTecn2016-A7Conferenza interattive, presso l’auditorium della sede centrale del Liceo Scientifico Statale “E. Fermi” di Ragusa:

Giovedì 21 dicembre 2017, dalle 16:30 alle 17:30

Giovedì 11 gennaio 2018, dalle 16:30 alle 17:30

le conferenze saranno su prenotazione da parte dei genitori degli studenti di scuola media al seguente link: http://goo.gl/M1bVZM

 

 

fk-1415-f7Laboratorio “Studio e analisi cinematiche di tecniche di karate”

Periodo: febbraio-marzo 2018

Studenti del secondo e terzo anno del Liceo “E. Fermi” di Ragusa

 

Studio del karate come disciplina sportiva e con riferimenti di fisica del karate in una prima classe e nelle seconde e terze classi del corso Liceo Scientifico Sportivo del Fermi di Ragusa, nel periodo dicembre 2017-marzo 2018.FK-XXVISettCultSciTecn2016-C2

 

Corso di Fisica del Karate al Liceo Fermi di Ragusa A.S. 2016/2017

FK-Fermi2017-C1Il corso di Fisica del Karate è giunto quasi alla fine, hanno partecipato 20 studenti, 19 del terzo anno 1 del quarto anno. Nelle lezioni si sono affrontati argomenti della dinamica dei corpi estesi, quali l’equilibrio, velocità e accelerazione, l’inerzia per le traslazioni e per le rotazioni, il primo e secondo principio della dinamica e il principio di azione e reazione. Tutti gli argomenti sono stati affrontati in palestra sotto la guida del maestro di Karate-do Antonino Giannì e il docente di Fisica Concetto Gianino. Gli studenti, tramite la pratica di alcune semplici tecniche di karate e di alcuni esercizi specifici, sono stati guidati a percepire con il loro corpo le leggi della fisica. L’approccio tipico alla pratica del karate-do, così come di tutte le arti marziali, orientato nella connessione continua fra mente e corpo e fra movimento e respiro è stato fondamentale per fare acquisire agli studenti la consapevolezza delle sensazioni percepite quando si scopre con il proprio corpo una legge fisica. Seguono alcune foto delle attività svolte in palestra.

 

Conferenza Interattiva al Fermi di Ragusa, 29/10/2016

Con la conferenza interattiva al Fermi di Ragusa si è conclusa la partecipazione della Fisica del Karate alla XXVI Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica del Dipartimento di Fisica e Astronomia di Catania. La conferenza si è tenuta per tutte le terze classi del Liceo, circa 200 studenti, che hanno partecipato con interesse e pieno coinvolgimento. Il prof. Gianino e il M° Giannì hanno coinvolto direttamente gli intervenuti in semplici ma incisive attività, utilizzando anche un carrello per la spesa per spiegare l’inerzia. Dopo la conferenza gli studenti hanno avuto modo di conoscere la pratica dell’arte marziale seguendo in palestra una dimostrazione degli allievi del Dojo Karate-do Shotokan diretto dal M° Giannì. Di seguto le foto di alcuni momenti (a cura del sig. Piero Rendo, uno degli assistenti tecnici di informatica del Fermi di Ragusa).

Laboratorio interattivo alla cerimonia di apertura della XXVI settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica. Catania 24/10/2016

Lunedì 24 ottobre, c’è stata la cerimonia di apertura della XXVI Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica dell’Università di Catania, sono intervenuti i responsabili locali e il coordinatori nazionali del Piano nazionale Lauree Scientifiche. Dopo la coinvolgente Conferenza del prof. Alessandro Pluchino sui sistemi complessi, gli studenti hanno avuto modo di visitare i laboratori del dipartimento e di partecipare attivamente al laboratorio di fisica del karate.

 

Fisica del Karate alla XXVI Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica

 

poster-fisica-karate1La Fisica del Karate sarà presente, come ogni anno, alla Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica dell’Università di Catania con due eventi:

  • Laboratorio interattivo, presso il Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Università di Catania, lunedì 24 ottobre dalle 11:00 alle 13:00
  • Conferenza interattiva, presso l’auditorium del Liceo Scientifico “E. Fermi” di Ragusa, sabato 29 ottobre, dalle 11:25 alle 13:15. La conferenza sarà integrata, nella seconda parte da una dimostrazione di karate a cura del Dojo Karate-do Shotokan del M° Antonino Giannì.

In tutte e due gli eventi il prof. Gianino e il M° Giannì, guideranno i presenti nel mondo della fisica e del karate, coinvolgendoli in prima persona in esperimenti e dimostrazioni relative alla spiegazione delle leggi della fisica che intervengono nelle azioni del corpo umano al fine di ottimizzare l’arte marziale in generale.

La “Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica” è un’iniziativlocandina-XXVI SettCultSceint2016-r2a che il MIUR promuove annualmente e che nel 2016 è giunta alla sua ventiseiesima edizione.

In tale occasione, in contemporanea in tutta Italia, si aprono le porte di laboratori, università, centri e istituzioni di ricerca scientifica, offrendo così al vasto pubblico l’opportunità di vedere gli scienziati in azione nel loro mondo.

Anche quest’anno i Dipartimenti Scientifici dell’Università di Catania e gli Enti di Ricerca collegati, hanno ritenuto importante aderire a tale iniziativa, per far conoscere ai giovani e al grande pubblico il lavoro quotidiano degli scienziati, il ruolo sociale che essi, nelle loro attività di ricerca, svolgono a favore della società (vedi programma)

Per maggiori informazioni consultare il sito ufficiale della manifestazione al seguente link