Onde nel corpo

ondaumanaIn natura si può trasferire energia sia con il movimento di materia (un palla che colpisce un bersaglio) oppure tramite un processo ondulatorio (un impulso che viaggia in un mezzo).

Così come il mare è il mezzo in cui si propaga l’impulso che ha prodotto l’increspatura della sua superficie, il corpo umano, nella pratica dell’arte marziale, deve essere il mezzo in cui far propagare l’impulso di energia che si produce al contatto con il suolo.

L’impulso deve viaggiare nel corpo umano senza impedimenti, in particolare i muscoli e le articolazioni devono assecondare questo impulso, i primi azionandosi in risonanza con esso e le seconde muovendosi in armonia, senza blocchi e riducendo gli effetti di riflessione.

Questa energia si dovrà manifestare solo nella fase finale, come accade all’onda del mare quando si infrange nella spiaggia.

Comments are closed.